La Frasca risponde

La Frasca risponde

La Frasca risponde

Amici della Frasca, ben ritrovati! 

Questo mese ho deciso di darvi qualche suggerimento sulla conservazione dei cibi. 

Ho pensato potesse essere utile visto che stiamo andando verso la stagione più calda, stavo per ricredermi date le temperature ma sono sicura (più o meno) che prima o poi questi consigli vi saranno utili. Speriamo prima che poi… ecco!

Quante volte vi è capitato di buttare via qualcosa perché non sapevate qual era il miglior modo per conservarlo? 
Cibi freschi o no, il frigo con degli odori che vi fanno pensare di vendere la casa o dispense invase da “turisti” con troppe zampe o ali sono capitati a tutti! Bleah! Sì anche a me!

Dall’altissimo della mia esperienza posso quasi affermare che esiste una soluzione a tutto (o quasi). Ma partiamo dalle cose semplici..  come conservare frutta e verdura.
Qualche  trucco! Seguiteli e mi direte se ho ragione… ma tanto so già di averla!

1.     Umidità: acerrima nemica!
Rivestite il cassetto del frigo con la carta da cucina (Scottex per gli amici) per catturare l’umidità in eccesso che deteriora i nostri prodotti, oppure un bicchiere pieno di sale grosso svolge la stessa funzione.

2.     Frigorifero: sì o no?
Chi ha detto che frutta e verdura vanno sempre in frigorifero? 
Merceologicamente parlando non dovrebbero essere conservati in frigorifero, ma si sa….le basse temperature ne rallentano la maturazione!
Però attenzione: tutto ciò che è verde si disidrata velocemente e si affloscia; quindi è meglio avvolgerli in sacchetti di carta o sacchetti biodegradabili, che avrete bucherellato con una forchetta, in modo da far passare un po’ di aria.
Quindi ricordate: se comprate frutta o verdura un po’ acerba lasciatela fuori dal frigorifero!! E se ne volete accelerare la maturazione metteteli vicino ad una mela!!

3.     Crunch 
Volete ridare un po’ di croccantezza alle verdure per il vostro pinzionio, come finocchi, sedano e carote? Immergetele in acqua ghiacciata dopo averle tagliate!