Photo&Food

Photo&Food

Photo&Food

Come utilizzare la profondità di campo

Un altro elemento per rendere una fotografia di cibo, una fotografia riuscita, è quello di saper controllare la profondità di campo. Tendenzialmente, chi fa fotografie di food, usa poca profondità di campo, in modo da attirare lo sguardo sul soggetto fotografato; mettendolo a fuoco e lasciando sfuocato tutto il resto, soprattutto se lo sfondo non contribuisce attivamente a dare un senso alla fotografia stessa.

Il consiglio quindi, è quello di scattare relativamente da vicino, per esaltare i dettagli, scegliendo profondità di campo ristrette, quando si vuole puntare l’attenzione su di un dettaglio in particolare. Negli anni 90 andava molto lo scatto dall’alto, ora la tendenza è  quella dell’avvicinamento,  la fotografia del dettaglio, come se ci tuffassimo nel piatto con gli occhi.

E’ fondamentale provare a fotografare da varie angolazioni, numerose foto, controllando sull’LCD della macchina che lo scatto sia come lo si ricercava, perché rischiamo che la fotografia sia tutta sfocata.