Lo Psicologo ai fornelli

Musica

Musica

“Siamo quello che mangiamo” disse Feuerbach nell’’800, oggi sappiamo con certezza che il cibo non influenza solo il nostro corpo ma anche la nostra mente: una sana e corretta alimentazione è indispensabile per il nostro benessere psicologico. 

  Molti principi presenti negli alimenti che consumiamo quotidianamente possono stimolare o inibire le attività del nostro sistema nervoso con differenti conseguenze che possono influenzare le nostre emozioni, l’umore, la tensione e l’ansia e addirittura disturbare il nostro sonno.

Un adeguato comportamento alimentare e una buona ed equilibrata dieta, oltre ad essere fondamentali per fornire energia al nostro corpo, sono anche fonte di benessere a livello psichico riuscendo ad ostacolare sintomi depressivi, ansia e stress.

Iniziamo la nostra analisi per una corretta “dieta psicologica” parlando degli zuccheri. Queste sostanze sono parte integrante del nostro ”carburante quotidiano”. Se assunti in dosi equilibrate rispetto alla nostra dieta favoriscono il benessere e ci danno una sensazione di tranquillità a livello psicologico, ma se la quantità assunta diventa eccessiva si possono manifestare sintomi come sonnolenza, spossatezza e rallentamento cognitivo dovuto al senso di stanchezza causato dal glucosio.

Continuate a seguirci per scoprire quali saranno le prossime Chicche dello Psicologo ai fornelli.