Monografia - Il Carciofo

Monografia - Il Carciofo

Monografia - Il Carciofo

Come scegliere i carciofi
  • Osservare il gambo nel punto in cui è stato reciso: più è scuro e avvizzito, più il carciofo è vecchio; comprate solo quelli che appaiono abbastanza chiari e molto turgidi. Se il carciofo è già stato privato del gambo e messo in vendita, potrebbe essere vecchio, pertanto dovrebbe costare meno.
  • Osservare la testa: acquistate solo se è compatta, soda, con le foglie ben chiuse.
Come conservare i carciofi
  • Se sono stati appena colti: con gambo lungo (come le rose), riporli in un vaso pieno di acqua.
  • Se non sono appena colti: riporli in frigorifero, in un sacchetto di carta e poi di plastica.
  • Se sono puliti e tagliati: riporli in un contenitore ermetico, immersi in acqua molto gasata (l’anidride carbonica funge da antiossidante esattamente come l’acido citrico contenuto nel limone, ma con il vantaggio di non lasciare tracce di sapore).
Come cucinare i carciofi
  • Crudo: sceglierlo molto fresco, pulire il carciofo delle foglie esterne più scure, fino ad arrivare a quelle chiare più interne (il rumore del distacco passera dallo "stac" iniziale allo "stic"), eliminare la barba interna con uno scavino, o con la punta di un coltellino, affettare sottilmente e immergere in acqua gasata. Tenere costantemente il carciofo immerso nell'acqua gasata, anche durante le azioni di pulizia dei medesimi in modo che non ossidino, assumendo un brutto colore scuro.
  • Stufato: in un padella antiaderente con poco condimento, far saltare i carciofi, bagnandoli subito con acqua bollente salata. Questa operazione vi permetterà di ottenere un colore chiaro e vivo della preparazione… ricordate il sale fissa i colori!
  • Fritto: ben scolato e asciugato, ripassarlo nella farina e friggerlo due volte: la prima in olio bollente a 160° la seconda per pochi secondi a 180°.

 

Per 100gr. di prodotto:
Kcal 22
Proteine 2,7 gr.
Grassi 0,2 gr.
Carboidrati 2,5 gr.
Fibre 1,1 gr.
Acqua 84 gr.
idrati di carbonio 11,9 gr.
piccole dosi di vitamina A, B1 e C